Pantheon di Roma

Il pantheon è un monumento molto famoso in Italia e nel mondo, poiché ha lasciato testimonianza del genio dell’architettura romana. Eretto su iniziativa di Agrippa nel 27 a.C., questo straordinario monumento è stato distrutto da un incendio nel 80 d.C. e poi ricostruito per ordine dell’Imperatore Adriano, tra il 118 e il 128 d.C. Secondo il volere di Adriano, la cupola originaria venne innalzata, arrivando a toccare i 43 m dal suolo, altezza esorbitante per l’epoca! Se internamente il Pantheon è perfettamente conservato, l’ambiente circostante è stato decisamente trasformato: quello che era un vasto cortile è ora occupato da una strada per automobili. Inoltre, mentre il tempio dominava originariamente il sito, ora si trova più in basso rispetto al resto, a causa del rialzo del suolo di Roma nel corso dei secoli. L’edificio era nell’antichità un tempio dedicato a tutti gli dei, in particolare a Marte e a Venere, i protettori della Gens Iulia. Tuttavia, il Pantheon non segue gli standard dei templi classici, al contrario, il suo piano è molto innovativo, perché combina tre diverse geometrie: una struttura rettangolare, un portico con un frontone …

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*

code