Liposuzione Roma

Tuttavia, la liposuzione non è un metodo di perdita di peso. Non ha lo scopo di controllare il peso del paziente.

Poiché queste cellule di grasso non sono in grado di moltiplicarsi, non si verificherà il ripopolamento delle cellule di grasso. Il grasso in eccesso è quindi ben curato grazie alla liposuzione ginevrina.

Definizione e obiettivi della Liposuccion Ginevra

La liposuzione permette di eliminare radicalmente e definitivamente i depositi di grasso localizzati che non scompaiono dall’addome, ad esempio, come regola generale, attraverso la dieta e l’esercizio fisico.
Tuttavia, la liposuzione non è un metodo di perdita di peso. La liposuzione non ha lo scopo di controllare il peso del paziente e non è un trattamento per l’obesità.

Lo sapevi?

La liposcultura e la liposuzione possono scolpire il corpo rimuovendo antiestetici depositi di grasso da aree specifiche, come fianchi, glutei, cosce, ginocchia e, in alcuni casi, sostituendo piccole quantità se necessario per ottenere linee più armoniose. È uno degli interventi più richiesti anche via Facebook o instagram. La liposuzione nel 2019 sarà ancora più richiesta con la chirurgia palpebrale. Chiedete subito la vostra consulenza! Fissa subito un appuntamento!

Principi della liposuzione

Il principio della lipoaspirazione o liposuzione (sviluppato a partire dal 1977 da Yves-Gérard ILLOUZ) è quello di introdurre, a partire da piccolissime incisioni, cannule di schiuma, con estremità arrotondate e non affilate, forate alle estremità con diversi fori. Queste cannule vengono poi collegate ad un circuito chiuso in cui si crea una pressione negativa.
Questo rende possibile l’aspirazione armoniosa e non traumatica delle cellule di grasso in eccesso. Una vera e propria ricostruzione della silhouette diventa possibile! Poiché queste cellule di grasso non sono in grado di moltiplicarsi, non si verificherà il ripopolamento delle cellule di grasso.
In pratica, la liposuzione può essere applicata su un gran numero di aree del corpo: le “bisacce”, naturalmente, ma anche i fianchi, l’addome, le cosce, le ginocchia, le ginocchia, i polpacci, le caviglie e le braccia. I miglioramenti tecnici hanno permesso alla suite di estendere la sua azione anche al viso e al collo (doppio mento, ovale del viso).
I recenti progressi nella liposuzione, in particolare nel campo della liposuzione superficiale, grazie all’utilizzo di cannule molto sottili, fanno sì che la pelle sottostante l’area trattata non debba più soffrire a causa della liposuzione: al contrario, l’aspetto della pelle può essere migliorato dalla retrazione cutanea generata da una liposuzione superficiale correttamente eseguita. Una vera e propria ricostruzione del corpo attraverso la perdita di grasso in eccesso è davvero possibile.

Lo sapevi? La ricostruzione del seno è possibile anche grazie alla liposuzione.

Lo sapevi?
La chirurgia della liposuzione funziona sia per gli uomini che per le donne. Va comunque tenuto presente che la liposuzione, nonostante l’estrema banalizzazione degli ultimi anni, deve sempre essere considerata un vero e proprio intervento chirurgico che deve essere eseguito da un chirurgo plastico competente e qualificato, formato appositamente per questo tipo di tecnica e praticato in un contesto chirurgico professionale. Non digiterete più la liposuzione genovese per caso!

Prima dell’operazione (liposuzione presso la Clinica Estetica – Ginevra)
Viene effettuata una valutazione pre-operatoria come prescritto.
In alcuni casi, un medico-anestesista sarà visitato in consultazione al più tardi 48 ore prima dell’operazione.
Nessun farmaco contenente aspirina deve essere assunto per 10 giorni prima dell’operazione.
A seconda del tipo di anestesia, può essere richiesto di digiunare (non mangiare o bere) per 6 ore prima dell’operazione. La perdita di grasso in eccesso è soggetta a protocolli medici molto severi.

Tipi di anestesia

Tipi di anestesia possibili
A seconda dei casi e delle dimensioni delle aree da trattare, la liposuzione può essere eseguita sia in anestesia locale, sia in anestesia locale profonda somministrando tranquillanti endovenosi (“veglia”), oppure in anestesia generale, eventualmente in anestesia locale-regionale (anestesia epidurale o spinale).

Vale a dire :
La scelta tra queste diverse tecniche sarà il risultato di una discussione tra voi, il chirurgo e l’anestesista.

Modalità di ricovero
La durata del ricovero dipende dalla quantità di grasso estratto. Può essere breve, dell’ordine di qualche ora per piccole lipoaspirazioni (quando è stato usato un anestetico locale). Sarà di 1 o 2 giorni in caso di lipoaspirazione più importante (eseguita in anestesia generale).

Chirurgia della liposuzione

Le incisioni sono brevi (circa 3 o 4 millimetri) e discrete, poiché il più delle volte le piccole incisioni sono nascoste in una piega naturale.
Il grasso viene aspirato con cannule di schiuma, creando una rete regolare di tunnel che rispettano i vasi e i nervi: in questo modo si tratta sia il grasso profondo che quello superficiale.
La quantità di grasso estratto dovrà naturalmente essere adattata alla qualità della pelle sottostante, che è uno dei fattori determinanti per la qualità del risultato.
Una benda modellante viene poi realizzata con elastici o con l’applicazione di una mutandina o di una guaina elastica.
La durata dell’operazione dipende dalla quantità di grasso da estrarre e dal numero di luoghi da trattare. Può variare da 20 minuti a 3 ore (in media da 1 a 2 ore).

Gli effetti postoperatori della liposuzione Ginevra
Va notato che il tempo necessario per recuperare e recuperare dalla liposuzione è proporzionale alla quantità di grasso estratto.
Nel periodo post-operatorio, nelle zone trattate compaiono ecchimosi (lividi) ed edemi (gonfiore).

Il dolore è variabile, ma di norma non è molto grave a causa dell’uso di cannule molto sottili.

La stanchezza può essere avvertita durante i primi giorni, specialmente nel caso di un’importante estrazione di grasso.
La ripresa dell’attività normale può avvenire da 4 a 7 giorni dopo l’operazione, anche in questo caso, sarà adattata in base all’importanza della liposuzione e al tipo di attività professionale.
I lividi scompariranno entro 10-20 giorni dall’operazione.
Si consiglia di indossare un indumento elastico di supporto per 2-4 settimane.
E’ possibile riprendere le attività sportive 3 settimane dopo l’operazione.
Si consiglia di non esporre le aree operate al sole o ai raggi UV per almeno 3 settimane.
Non c’è un chiaro cambiamento di aspetto durante le prime 2 o 3 settimane, in quanto inizialmente c’è un gonfiore post-operatorio dei tessuti operati (edema).
Solo dopo 3 settimane, e dopo che il gonfiore si sarà attenuato, il risultato comincerà ad apparire. La pelle impiegherà circa 3-6 mesi per ritrarsi completamente alle nuove curve e riadattarsi alla nuova silhouette. Si consiglia il drenaggio linfatico.

Apprezzata definitivamente entro 6 mesi dall’operazione, è più spesso soddisfacente, quando l’indicazione e la tecnica sono state corrette: la liposuzione avrà permesso di far scomparire definitivamente i sovraccarichi di grasso localizzati, provocando nel contempo una sensibile retrazione della pelle.

Le imperfezioni del risultato
Sia che si tratti del mento, dell’addome o di qualsiasi altra parte del corpo, in alcuni casi si possono osservare imperfezioni localizzate, senza che ciò costituisca una vera e propria complicazione: correzione insufficiente, asimmetria residua, irregolarità superficiali. Sono, in generale, soggetti a un trattamento aggiuntivo: piccole liposuzioni “ritocco” spesso eseguite in semplice anestesia locale a partire dal 6° mese dopo l’intervento.

Possibili complicazioni
La liposuzione, sebbene eseguita per motivi essenzialmente estetici, è comunque una vera e propria procedura chirurgica, che implica rischi legati a qualsiasi atto medico, per quanto minimo esso possa essere.
Per quanto riguarda l’intervento chirurgico: scegliendo un chirurgo plastico qualificato e competente, addestrato per questo tipo di intervento, si limitano il più possibile questi rischi, senza però eliminarli completamente.
Le vere complicazioni sono eccezionali dopo una liposuzione di qualità: un grande rigore nell’indicazione e nell’esecuzione chirurgica deve garantire in pratica una prevenzione efficace e reale.
Per essere completi, è tuttavia necessario menzionare, nonostante la loro grande rarità :

Gli incidenti tromoembolici (flebite, embolia polmonare) che sono la complicazione più grave. Il loro rischio di accadimento aumenta se tale incidente appare nell’anamnesi del paziente. Indossare calze antitrombosi, alzarsi presto ed eventualmente assumere un trattamento anticoagulante aiutano a ridurre questo rischio.
L’emorragia è raramente grave, a meno che non vi sia un disturbo emorragico associato.
Ematoma ed effusione linfatica si verificano eccezionalmente durante la liposuzione correttamente eseguita.
La necrosi cutanea localizzata, che allunga il tempo di guarigione e può lasciare cicatrici, non dovrebbe più essere osservata.
L’infezione, che potrebbe essere grave, viene normalmente prevenuta prescrivendo un trattamento antibiotico pre- e post-operatorio.
Infine, sono stati osservati disturbi metabolici durante la liposuzione quantitativamente eccessiva.

La liposuzione è una chirurgia estetica sempre più richiesta dai pazienti di entrambi i sessi. Ideale per modellare il corpo in modo efficiente, rimuovendo grandi depositi di grasso da addome, fianchi e cosce, richiede ovviamente una particolare attenzione nel periodo postoperatorio.
Non mi stancherò mai di ripetere che, quando si tratta di chirurgia estetica di alto livello, è essenziale mettere in discussione l’aspetto postoperatorio e funzionale per il successo dell’operazione.

Nel caso specifico della liposuzione, dobbiamo prima di tutto ricordare che il processo di recupero è molto veloce e, salvo rare complicazioni, non molto doloroso. Il paziente deve indossare una cintura speciale per circa 3 settimane, che indossa già quando lascia la clinica.

Durante le prime 48 ore è consigliabile riposare. Dal terzo giorno dopo l’operazione, è possibile riprendere una vita normale, ma evitare attività faticose. Già dopo 4/5 giorni si può ricominciare a lavorare, a condizione che il lavoro non richieda uno sforzo eccessivo.

Trascorse 6/8 settimane dall’operazione, è possibile riprendere l’attività sportiva. Nel caso della liposuzione della coscia, è bene fare delle passeggiate salutari il prima possibile, per favorire la microcircolazione. È chiaro che vale il buon senso. Se vi rendete conto che il vostro corpo non risponde in modo adeguato, nessuno vi costringerà a continuare.

L’ottimizzazione post-operatoria della liposuzione richiede anche attenzione alla nutrizione. È molto utile, ad esempio, per evitare cibi salati o particolarmente grassi per un mese. Inoltre, è consigliabile perdere i chili in eccesso ancora presenti.

Dopo la liposuzione cosmetica, è normale notare un certo gonfiore. Non c’è motivo di allarmarsi, poiché il problema di solito scompare dopo 6/8 settimane.

Nota finale: i rischi non devono essere sopravvalutati, ma bisogna semplicemente essere consapevoli che anche un intervento chirurgico apparentemente semplice comporta sempre un certo grado di rischio. L’impiego di un chirurgo plastico qualificato della Clinica Estetica di Ginevra vi assicura che ha la formazione e le competenze necessarie per sapere come evitare queste complicazioni o per trattarle efficacemente quando necessario. Le nostre risposte sono molto veloci sia sull’applicazione Whats che su Facebook, Instagram o Twitter. Prendete subito un appuntamento per la prima consultazione. Siete sulla nostra pagina in francese, potete consultare le nostre informazioni sulla liposuzione in inglese, tedesco e russo.

Domande e risposte su Liposuzione ?

È LA LIPOSUZIONE? ESSERE UTILIZZATO PER LA PERDITA DI PESO?
Un’operazione di liposuzione non aiuta a perdere peso, ma consiste nell’eliminare, dopo un attento e meticoloso studio del paziente, il grasso nelle zone dove ostinatamente rimane, nonostante le diete e le ore di ginnastica.

LA LIPOSUZIONE È UN’OPERAZIONE SICURA?
Non ci sono operazioni pericolose. Ci sono piuttosto operazioni che si svolgono in modo incongruo e in ambienti inadeguati. Tutti i problemi legati alla liposuzione, talvolta avvertiti attraverso i media, sono infatti dovuti, nella stragrande maggioranza dei casi, al fatto che queste operazioni di aspirazione dei grassi non vengono effettuate in sale operatorie completamente attrezzate, ma negli studi medici. La liposuzione è un’operazione vera e propria e quindi devono essere rispettate tutte le precauzioni e le precauzioni che si osservano in tutte le altre operazioni di chirurgia plastica.

È MEGLIO L’ANESTESIA TOTALE O LOCALE PER QUESTA PROCEDURA?
Per le piccole operazioni, la liposuzione viene eseguita in anestesia locale con sedazione ma sempre in sala operatoria, in presenza dell’anestesista e con tutte le consuete precauzioni e cautele. Se invece l’operazione è più importante, l’anestesia generale è indispensabile.

QUAL È LA DIFFERENZA TRA LIPOSUZIONE, LIPOSCULTURA E LIPOSUZIONE?
In sostanza, sono sinonimi e vengono utilizzati per definire lo stesso argomento.

LA LIPOSUZIONE È UNA PROCEDURA DEFINITIVA?
Il grasso rimosso non si riforma perché le cellule di grasso non hanno la capacità di riprodursi, ma solo di aumentare di volume. Pertanto, il grasso rimosso, se il paziente va di nuovo ad ingrassare, non sarà riformato, ma ci sarà un aumento del grasso distribuito in tutto il corpo, a causa dell’eccesso di calorie introdotte. Liposuzione ginevrina? Non a caso!

VEDRÀ DELLE CICATRICI DOPO L’OPERAZIONE?
Le cicatrici sono trascurabili, sono piccole incisioni larghe circa 3-4 millimetri.

È POSSIBILE TRATTARE PIÙ AREE NELLA STESSA OPERAZIONE? ANCHE IL VISO?
Praticamente tutto il corpo può essere trattato con la liposuzione. Inoltre, se un paziente ha un problema all’interno del ginocchio, poi sui fianchi e ha anche un doppio mento, è chiaro che nello stesso intervento chirurgico tutte e tre le aree possono essere trattate con successo.

IL PERIODO POST-OPERATORIO È MOLTO DOLOROSO?
Più che doloroso, è fastidioso. Bisogna indossare una manica ad alta compressione per almeno un mese, che viene indossata in modo diverso da persona a persona.

QUANTO TEMPO CI VUOLE PER VEDERE I PRIMI RISULTATI?
Il primo risultato è visibile dopo circa tre giorni quando si rimuovono le bende, poi il resto si apprezza in sei mesi, un anno perché l’edema derivante dal trauma dell’intervento deve essere completamente risolto.

HO BISOGNO DI UN MASSAGGIO DOPO L’OPERAZIONE?
È CONSIGLIABILE INIZIARE O CONTINUARE A FARE SPORT?
Dopo alcune settimane, è consigliabile eseguire il drenaggio linfatico per favorire il drenaggio linfatico nelle zone colpite. Chi fa sport dopo un mese dovrebbe riprenderlo, mentre chi non lo fa dovrebbe farlo.

Sito web : https://ilchirurgoestetico.com/chirurgia-del-corpo/liposuzione-o-liposcultura/

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*

code