Il palazzo del Quirinale

Il Palazzo del Quirinale prende il nome dal colle di Roma su cui sorge ed è, ad oggi, uno dei più importanti palazzi di Roma e d’Italia per il suo aspetto artistico e per il suo simbolo politico. Alla sua realizzazione, iniziata nel 1583, collaborarono grandi maestri d’arte come Alessandro Specchi, Carlo Maderno, Pietro da Cortona, Ferdinando Fuga, Domenico Fontana, Giovanni Paolo Pannini, Guido Reni e Melozzo da Forlì. Questo edificio fu la residenza estiva del Pontefice fino al 1870, quando divenne il palazzo reale dei Savoia. Solo in epoca contemporanea, con la proclamazione della Repubblica, grazie allo storico referendum del 2 giugno 1946, l’edificio diventò in via definitiva la sede del presidente del capo di stato della Repubblica Italiana. Il palazzo delle Scuderie al Quirinale venne costruito dal 1722 al 1732 e, insieme al Palazzo del Quirinale e il Palazzo della Consulta, rappresenta la splendida cornice urbana della piazza in cui è posta una fontana, proveniente dal foro romano, con le statue dei Dioscuri, grandi sculture di epoca romana ritrovate presso le Terme di Costantino. Sempre all’interno della piazza si può distinguere il grande obelisco che …

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*

code