Castel San Angelo Roma

Castel Sant’Angelo è collocato nel cuore di Roma, a sinistra del fiume Tevere, ed è collegato alla Città del Vaticano attraverso un antico corridoio fortificato. Il Castello ha una storia lunga quasi quanto quella del Colosseo: edificato nel 125 d.C. come mausoleo funebre per l’Imperatore Adriano, esso divenne, successivamente, dopo la caduta dell’Impero Romano, un’importante fortezza militare, a causa delle prime invasioni dei Visigoti: ciò lo rese essenziale per la salvaguardia della città e della Chiesa dal sacco. La sua struttura tornò ad essere vitale, dopo che i Lanzichenecchi, nel 1527, fecero il loro ingresso nella città di Roma, ponendo sotto scacco anche la Chiesa stessa. Dopo l’unificazione del Regno d’Italia, esso divenne un importante centro detentivo, grazie alla presenza delle sue prigioni, costruite durante il Medioevo. Infine, durante il XX secolo, esso venne allestito come Museo di prestigioso livello. Castel Sant’Angelo, in virtù del ruolo difensivo che ha ricoperto nel corso dei secoli, ha una struttura interna, che richiama quella dei tipici edifici difensivi del Medioevo, ossia una struttura circolare, suddivisa su più livelli: infatti …

To show : https://www.academia.edu/42838946/The_Voice_Search

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*

code