Botox o Botulino

L’infiltrazione della tossina botulinica è il trattamento ideale per pazienti e pazienti che mostrano segni di “stanchezza” sul viso a causa dell’abbassamento delle sopracciglia e delle rughe frontali e perioculari, che danno un’espressione rugosa. Il nome commerciale “botox”, con cui il linguaggio comune indica la formulazione per l’uso estetico di questo farmaco, ha un’azione mirata e limitata, bloccando temporaneamente la contrattilità dei muscoli responsabili della mimica dei movimenti, e non interferisce con altri possibili trattamenti di ringiovanimento del viso, come il resurfacing laser, il peeling e il riempimento.

Ci sono molte cose importanti da sapere sulla tossina botulinica. Le notizie che troverete sul sito non possono sostituire una consulenza personalizzata, durante la quale potrete anche eseguire il trattamento raccomandato dal chirurgo plastico, ma possono aiutarvi a dissipare i pregiudizi e i timori dovuti a informazioni incomplete o errate.
Che cos’è la tossina botulinica (comunemente nota come “botox”)?

La tossina botulinica è stata usata in medicina per gli occhi per molto tempo. Dal 2004 il Ministero della Salute ne ha approvato l’utilizzo nel campo dell’estetica, limitatamente al tipo “A”, derivato da uno dei sette ceppi di batteri Clostridium Botulinum altamente selezionati in laboratorio.

Il suo uso è autorizzato per la correzione delle rughe glabellari e perioculari in pazienti di età inferiore ai 65 anni, a condizione che il farmaco sia iniettato da un chirurgo plastico, uno specialista in chirurgia maxillo-facciale, un neurologo o un dermatologo. Il farmaco contiene una neurotossina termolabile in forma purificata prodotta da un batterio anaerobico, il Clostridium Botulinum, il cui meccanismo d’azione è quello di bloccare il rilascio di acetilcolina una volta entrato nel muscolo. L’acetilcolina è una sostanza prodotta naturalmente dal nostro corpo, che regola la contrattilità muscolare trasmettendo gli stimoli inviati dal sistema nervoso. In sua assenza, sotto l’effetto del rilassamento muscolare, vengono rilasciate le cosiddette “linee di espressione” nella zona trattata.
Scopo del trattamento della tossina botulinica

La tossina botulinica iniettata elimina le “rughe di espressione” della parte superiore del viso (fronte, solco gabellare e regione perioculare), in quanto blocca, per il limitato periodo in cui rimane attiva, la contrattilità dei muscoli responsabili dei movimenti mimetici. Il viso acquista un aspetto più giovane e rilassato, ma senza perdere la sua naturale espressività, mantenendo il risultato per tre o sei mesi.

La periodica ripetizione del trattamento, da effettuarsi prima che i muscoli riacquistino la normale mobilità, ha un importante effetto preventivo sulla formazione delle rughe della fronte e delle rughe perioculare.
A chi è consigliato questo trattamento?

Il paziente o il paziente adatto a questo trattamento ha una o più delle seguenti caratteristiche :

fronte, interciliare, rughe periorali
rughe glabellari e solchi (tra le sopracciglia)
sopracciglia “abbassate

Controindicazioni ed effetti collaterali

Praticate da professionisti seri, utilizzando farmaci autorizzati e controllati, le infiltrazioni di tossina botulinica sono sicure e danno risultati molto soddisfacenti. Particolare attenzione deve essere prestata ai servizi a basso costo offerti, che generalmente comportano l’uso di tossina botulinica di origine incerta, che potrebbe essere inefficace o potenzialmente pericolosa per la salute. Il trattamento non ha controindicazioni specifiche legate all’età, anche se a fini estetici è raccomandato per i pazienti tra i 18 e i 65 anni. L’uso della tossina botulinica non è raccomandato per le donne in gravidanza, né per chi soffre di problemi neuromuscolari. Inoltre, non si possono escludere reazioni allergiche in soggetti predisposti.

Cosa succede alla prima visita?

Durante la visita, il chirurgo plastico esaminerà il vostro viso, le eventuali imperfezioni presenti e le rughe “mimetiche” della fronte. Vi ascolterà per capire le vostre aspettative e valutare se i risultati dell’infiltrazione della tossina botulinica possono soddisfarle, eventualmente raccomandandovi procedure alternative o complementari a quelle di vostro interesse. Vi darà tutte le informazioni sul trattamento, sulla sua durata e sul comportamento da tenere nei giorni successivi.
Preparazione per un’iniezione di tossina botulinica

Non è richiesta alcuna preparazione specifica. La pelle deve essere pulita, il che è più facile senza trucco.

Mentre le iniezioni di Botox sono diventate un modo normale di trattare la pelle che invecchia, è importante che i pazienti sappiano in cosa stanno entrando. I pazienti dovrebbero sempre consultare il loro medico e fare le loro ricerche prima di qualsiasi procedura medica. La seguente lista di 20 domande comuni che i pazienti hanno riguardo al Botox e le loro risposte è un buon punto di partenza.
1. A cosa serve il Botox?

Il Botox è usato per ridurre le linee e le rughe del viso rilassando i muscoli facciali. Le rughe e le linee sono spesso causate da espressioni facciali ripetitive. Il rilassamento dei muscoli facciali previene queste espressioni e si traduce in un minor numero di rughe e linee sul viso.
2. 2. Dove funziona meglio?

Il Botox funziona meglio sulle linee orizzontali a sorpresa sulla fronte, le linee di cipiglio (linee verticali tra le sopracciglia), le zampe di gallina (linee a ventaglio che si estendono dall’angolo esterno di ogni occhio), le linee del sorriso (linee che si estendono dal naso agli angoli della bocca), e le linee del fumatore (linee verticali intorno alle labbra).
3. 3. Come si ottiene il Botox?

Le preoccupazioni comuni dei pazienti includono la quantità di dolore causato dalle iniezioni e la quantità di gonfiore del viso dopo il trattamento. Quando sono eseguite da un professionista, le iniezioni di Botox raramente causano emorragie e sono relativamente indolori. Scoprire : http://www.tiguidoio.it/2020/02/20/come-avviene-lintervento-di-mastoplastica-additiva/ Spesso il pizzicore dell’iniezione termina prima ancora che il dolore sia stato registrato. Un leggero gonfiore è da aspettarsi subito dopo l’intervento.
4. 4. Le iniezioni fanno male?

Qualsiasi iniezione può far male, ma la scelta di un medico esperto può aiutare a ridurre al minimo il dolore. Gli aghi usati per le iniezioni di Botox sono molto piccoli, quindi il dolore è minimo o addirittura inesistente. Inoltre, per ridurre il dolore si possono applicare creme anestetiche topiche o impacchi freddi.
5. 5. Quanto tempo ci vuole per funzionare?

I risultati del Botox non appaiono istantaneamente. Possono passare dai 5 ai 7 giorni prima che i pazienti comincino a vedere una riduzione della comparsa delle rughe e di altre linee del viso. I risultati massimi appaiono dopo 2 settimane.
6. 6. Quanto dura?

Gli effetti del Botox durano circa 3 mesi. Quando i suoi effetti iniziano a svanire e i muscoli facciali ricominciano a muoversi liberamente, linee e rughe ricominciano a riapparire. Per mantenere un aspetto senza linee, le iniezioni di Botox devono essere somministrate più volte all’anno.
7. 7. Se mi faccio fare del Botox per un evento speciale, quando devo prenotare il mio trattamento?

Gli appuntamenti per il Botox devono essere prenotati 2 o 3 settimane prima di un grande evento, poiché questo è il tempo necessario per vedere tutti gli effetti del trattamento. Nei primi sette giorni dopo il trattamento possono manifestarsi arrossamenti, gonfiori e tenerezza, ma questi effetti si attenuano rapidamente. I pazienti possono aspettarsi un aspetto senza linee entro la seconda o la terza settimana.
8. 8. Qual è l’età migliore per i trattamenti di Botox?

Dipende dall’esposizione al sole, dallo stile di vita e dal colore della pelle del paziente. In generale, i pazienti iniziano a ricevere Botox tra i 35 e i 40 anni. In ogni caso, i pazienti più giovani cominciano a guardare al Botox come a un trattamento preventivo.
9. 9. Cosa succede alla tossina botulinica una volta che è nel corpo?

Una volta che la tossina botulinica entra nel corpo attraverso le iniezioni di Botox, può migrare fino a 3 cm dal sito di iniezione. Quando la tossina botulinica rimane nella posizione prevista, blocca le terminazioni nervose, rilassando così i muscoli facciali colpiti. Tuttavia, anche se alcune molecole dovessero entrare nel flusso sanguigno, la dose cosmetica (<100 unità) è troppo bassa per causare effetti tossici sistemici, e le molecole verrebbero rapidamente scomposte in innocui aminoacidi.
10. 10. Chi può ottenere il Botox? È solo per le celebrità e le persone anziane?

Come ogni altra procedura medica, ci sono effetti collaterali e fattori di ammissibilità che i pazienti dovrebbero discutere con il loro medico prima del trattamento. Alcuni fattori che possono impedire a una persona di ricevere un trattamento di Botox includono la gravidanza, l’allattamento al seno, il botulismo, la miastenia gravis e la visione doppia o offuscata.
11. 11. Il Botox può essere usato in combinazione con altri trattamenti per ottenere risultati migliori?

Botox e riempitivi dermici sono comunemente usati insieme. Quando questi due trattamenti sono combinati, i loro risultati possono durare fino a un anno, mentre i risultati del Botox da solo durano al massimo 6 mesi. Il Botox rilassa i muscoli del viso e i filler aggiungono volume, rendendo la pelle più liscia.
12. 12. Chi può fare iniezioni di Botox?

Un trattamento con Botox è una procedura medica e deve essere eseguito da un medico qualificato. Questo trattamento può essere eseguito anche da un’infermiera specializzata sotto la supervisione di un medico in loco. Il trattamento di Botox deve sempre essere eseguito in una struttura medica adeguata.
13. 13. Come posso essere sicuro che quello che sto ricevendo sia effettivamente Botox?

Può essere molto difficile distinguere il vero Botox dal Botox contraffatto. Per questo motivo è importante che i pazienti abbiano fiducia nel proprio medico. I dermatologi e i chirurghi plastici certificati dal consiglio non rischierebbero mai la loro reputazione usando del Botox falso. Inoltre, controllare sempre la bottiglia e la sua scatola per garantire che l’iniezione di Botox sia sigillata e fresca.
14. 14. Ci sono effetti collaterali medici?

Se correttamente iniettato, gli effetti collaterali del Botox sono minimi. Gli effetti collaterali più comuni sono debolezza muscolare, ecchimosi, emorragie, dolore, arrossamento e gonfiore al sito di iniezione o nelle sue vicinanze. Mal di testa, dolore al collo o alla schiena, rigidità muscolare, vertigini, sonnolenza e letargia possono anche derivare dal trattamento con Botox. Altri effetti collaterali includono sintomi simil-influenzali come febbre, tosse, mal di gola e naso che cola. È anche possibile avere una reazione allergica al Botox.
15. 15. Il Botox ha effetti collaterali cosmetici indesiderati?

Gli effetti collaterali più gravi includono la sfigurazione permanente e la perdita di funzionalità dei muscoli facciali a causa della paralisi del nervo facciale. Gli effetti collaterali meno gravi includono l’abbassamento delle sopracciglia e della palpebra superiore, una paralisi parziale o leggera del viso, gonfiore delle palpebre, occhi che puntano verso l’alto o verso il basso invece che verso l’alto, ed eruzione cutanea. I pazienti dovrebbero consultare il proprio medico per maggiori informazioni sui possibili effetti collaterali del trattamento con Botox.
16. 16. Ci sono alternative al Botox?

Sebbene il Botox sia considerato il miglior trattamento antirughe sul mercato, ci sono altre tossine botuliniche disponibili. Dysport e Myobloc (Neurobloc) sono iniettabili che funzionano in modo simile al Botox. Altri trattamenti includono creme per il viso e peeling chimici, che hanno ricevuto recensioni positive per i loro effetti anti-età. Anche i cosmetici iniettabili sono estremamente efficaci. Tuttavia, nessuno di questi trattamenti è permanente.
17. 17. Qual è la differenza tra Botox e filler dermici?

Il Botox è una neurotossina che riduce l’attività dei muscoli facciali che causano le rughe. I filler dermici riempiono le zone colpite con una sostanza come l’acido ialuronico, che si trova naturalmente nella pelle. Questo non solo rimpolpa la pelle, ma la solleva e la stringe.
18. 18. Quali sono alcuni miti comuni sul Botox?

Mito: il Botox ha effetti immediati.
Fatto: gli effetti del Botox si vedono dopo 2 settimane.
Mito: il Botox è fatto di pura tossina botulinica.
Fatto: il Botox è fatto da un derivato proteico ed è relativamente innocuo.
Mito: Le persone che esercitano molto hanno bisogno di più Botox.
Fatto: la routine di allenamento di una persona non influisce sulla quantità di Botox necessaria.

19. 19. Quanto costa il Botox?

In media, il costo del trattamento di Botox varia da 350 a 500 dollari per ogni area trattata. In termini di costo per unità di Botox, il prezzo varia da 9 a 20 dollari per unità. Sconti o offerte speciali possono essere disponibili per rendere questo trattamento più conveniente.
20. 20. Cosa succede il giorno del trattamento di Botox?

Il medico che fornisce il trattamento effettuerà una serie di iniezioni nelle aree desiderate del viso del paziente. Il paziente può quindi tornare alle normali attività, ma deve seguire i metodi di post-trattamento forniti dal medico fino a quando gli effetti avversi non si sono attenuati.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*

code